Eccoci in un nuovo articolo della rubrica di Bliss Pet Services dedicata a farti capire come si svolge il viaggio del tuo amico a 4 zampe.

I viaggi degli animali, proprio come quelli delle persone, possono essere diretti oppure avere uno scalo. 

Sono un esempio del primo tipo tutti i viaggi verso una destinazione “vicina”, come Italia-Spagna o Italia-Germania. Mentre sono gli esempi del secondo tipo tutti i viaggi oltreoceano, come verso Stati Uniti, Australia eccetera.

Una delle domande che ci viene più posta dai papà e mamme riguardo ai voli dei loro pelosetti è quindi la seguente:

Nei voli con scalo, il mio Pet ha la possibilità di fare dei bisogni, sgarnchirsi, riposarsi?

La risposta è ovviamente, si! Ora ti spieghiamo cosa succede.

Cosa succede al tuo Pet in caso di voli con scalo?

gatto voli con scalo

Quando il tuo amico a 4 zampe fa scalo, è il primo a scendere dall’aereo. Viene trasportato presso una stazione di ricezione e transito dedicata esclusivamente agli animali, dove ha accesso a un suo box privato. In questo box, viene fatto uscire dal trasportino in modo da poter sgranchirsi, camminare e stiracchiarsi un po.

Nel suo box, il tuo amico ha la possibilità di fare i suoi bisogni su un materiale assorbente che viene allestito ad hoc, inoltre avrà accesso a cibo e acqua per rifocillarsi. Importante sottolineare che l’animale si rende conto che il suo viaggio non è ancora terminato, perciò molto spesso durante il tragitto gli animali tendono solo a bere ma non a mangiare (questo è un comportamento assolutamente normale 🙂 ). Questo è il motivo per cui quando si fornisce una bustina di crocchette da attaccare sopra al trasportino di viaggio è molto probabile che a destinazione sia ancora integra.

Durante il periodo di transito il trasportino viene lasciato all’interno del box, in quanto gli animali sviluppano un senso di sicurezza e protezione al suo interno. In questo modo se hanno voglia di accucciarsi, schiacciare un pisolino potranno tranquillamente farlo nel loro trasportino.
Il trasportino viene pulito dallo staff della stazione di transito e preparato per il suo nuovo viaggio, con del nuovo rivestimento assorbente e acqua fresca nella ciotolina.

In conclusione

Il nostro obiettivo con questo articolo era quello di “fugare un po di dubbi” di papà e mamma che vogliono far viaggiare il loro animale verso una destinazione che necessita di voli con scalo.

A proposito, se hai deciso di far viaggiare al meglio il tuo amico è arrivato il momento di scaricare la guida gratuita che ti spiega passo passo come prepararlo al meglio, la trovi qui sotto, dovrai solamente inserire nome, mail e confermare 😀

[activecampaign form=1]